Teresa Ciabatti | Autore in Libreria 23 Maggio 2021

Presentazione -

Teresa Ciabatti | Autore in Libreria 23 Maggio 2021

23 MAGGIO: TERESA CIABATTI

Teresa Ciabatti Domenica 23 Maggio alle 18:00, ha presentato il libro candidato al Premio Strega Sembrava bellezza, edito da MondadoriSembrava bellezza è un romanzo sull'impietoso trascorrere del tempo, e su come nel ripercorrerlo si possano incontrare il perdono e la tenerezza, prima di tutto verso se stessi. Un romanzo di madri e di figlie, di amiche, in cui l'autrice, con una scrittura che si è fatta più calda e accogliente, senza perdere nulla della sua affilata potenza, mette in scena con acume prodigioso le relazioni, tra donne e non solo. Un romanzo animato da uno sguardo che innesca la miccia del reale e, senza risparmiare nessun veleno, comprende ogni umana debolezza.

All'evento hanno partecipato in tanti, seguendo alla perfezione le normative previste per il contrasto alla pandemia.
"Grazie per avermi dato la bellissima opportunità di incontrare e ascoltare Teresa Ciabatti. Una persona umile, empatica, che sa raccontarsi per come è."
© @il_cappellaio_matto23

"Teresa è una persona che non ti colora nulla, ed è per questo che la lasci e la saluti con gratitudine.


"Le cose tocca dirle così come sono", dice.

Più difficile, forse, farlo quando mettiamo il nostro passato al centro del girotondo per giocare a chi è fuggito dal giardino del re.
[...]
Teresa con "Sembrava Bellezza" ieri ha parlato di memoria, di dolore. Di immaginazione per fare esperienza. Ha detto molte cose con la leggerezza di chi sa affrontare la complessità con disinvoltura. Perché non si può parlare della complessità delle emozioni, senza avere dimestichezza con la materia umana. Lei maneggia la fragilità con particolare cura e presenza.
Quando scrive, apre porte e non scappa. Resta. Non ti lascia sola nel vortice. Proprio perché "le cose tocca dirle così come sono".

Mi ha agganciata ieri. Lei non lo sa ma lo ha fatto nel momento in cui ha tolto inutili orpelli addosso alla maternità restituendole concretezza. Ha riportato alla mia mente una chiacchierata in una casa piccola e bella, di tanti anni fa, quando mi dedicai un bel po' di ore in compagnia di un amico regista alle prese con la sceneggiatura del suo secondo lungometraggio e che davanti ad una finestra che si affacciava in via dei Serpenti, allora affollatissima, parlammo a lungo di maternità e di chi sa compierla nella conoscenza. Teresa, ieri, narrando la sua quotidianità ha detto questa cosa qui: la maternità si realizza nella conoscenza.

Ho invidiato molto Mimma ieri.
Conversare così, in poltrona e all'aperto, con chi con una "penna" apre vortici l'ho sempre ritenuto un privilegio. E un talento. Nel mio posto, quell'altrove di cui ogni tanto parlo, in quella famiglia libreria che è un centro di divulgazione culturale, ieri ho vissuto nuovamente per la prima volta, dopo l'anno insolito, la bellezza della carta, del racconto e delle persone che per tutte queste cose si incontrano e si ritrovano."

© @ Zaira Belfiore @zairbel

Evento in libreria a Monterotondo con la scrittrice Teresa Ciabatti

Se vuoi leggere un'anteprima del libro, puoi farlo qui

Foto di Zaira Belfiore