Con un libro e il tuo notebook, puoi viaggiare dove vuoi | Quando le montagne cantano

Libri consigliati, Viaggio, Vietnam -

Con un libro e il tuo notebook, puoi viaggiare dove vuoi | Quando le montagne cantano

Nel nostro sondaggio su facebook e su instagram (se non ci segui, clicca qui) abbiamo chiesto che libro vorreste leggere in questo periodo. In molti di voi hanno espresso il desiderio di una lettura di svago, un romanzo realistico, che non si esaurisca in poche pagine; eppure in tanti volevano leggere un romanzo fantastico e uno più corto (è stata una lotta all'ultimo sangue).

Così abbiamo pensato ad una lettura realistica, sì, ma non appartenente alla nostra vita quotidiana, una lettura che portasse in un altro mondo, quindi, in un certo modo, fantastico, ma anche realistico.

I dati del libro dicono 383 pagine, quindi non è un romanzo corto, ma il carattere di stampa è molto grande, così come l'interlinea e le pagine hanno un ottimo contrasto: è una lettura di lunghezza superiore alla media (oltre le 300 pagine) ma molto comoda.

È un'opera prima: il primo romanzo della giornalista e poetessa Nguyễn Phan Quế Mai, nata nel 1973 in Vietnam, dove ha lavorato per anni come venditrice ambulante e coltivatrice di riso. Ha scritto 8 libri in lingua vietnamita e inglese, spaziando fra i generi della poesia e della saggistica e ottenendo premi come: 2010 Poetry of the Year Award della Associazione Scrittori Hà Nội, il Capital’s Literature & Arts Award, e il First Prize - la competizione poetica dei 1,000 Anni Hà Nội.
Questo romanzo è un bestseller internazionale, un New York Times Editors' Choice Selection, Vincitore del 2020 BookBrowse Best Debut Award, Finalista dell' Audie 2021 Best Audiobook of the Year Award, Vincitore del 2020 Lannan Literary Award Fellowship col merito di essere "un lavoro di eccezionale qualità" e "un contributo alla pace e alla riconciliazione". È stato nominato miglior libro del 2020 (anche se in Italia è uscito il 7 Gennaio 2021) da molte testate giornalistiche come NPR e il Washington Independent Review of Books

Nella vita di questa promessa letteraria c'è anche la traduzione di 7 libri pubblicati in Việt Nam e negli Stati Uniti ed ha ricevuto il Việt Nam Writers Association’s Award for Outstanding Contribution to the Advancement of Vietnamese Literature Overseas (premio Vietnam dell'Associazione Scrittori per lo sviluppo della Letteratura Vietnamita all'estero).
Attualmente divide il proprio tempo fra l'Indonesia e il Việt Nam, mentre i suoi articoli appaiono regolarmente sulle maggiori testate vietnamite.

Ora veniamo al libro:

Quando le montagne cantano

La saga di una famiglia che si dipana lungo tutto il Novecento, in un Paese diviso e segnato da carestie e guerre, dittature e rivoluzioni. Tre generazioni di donne forti, che affrontano la vita con coraggio e determinazione. Una storia potente e lirica insieme, che ci ricorda il valore dei legami familiari e gli ostacoli che siamo disposti a superare per rimanere accanto alle persone che amiamo.

Un paese in guerra. Una famiglia divisa. Una storia indimenticabile di coraggio e speranza.

La trama: Dal loro rifugio sulle montagne, la piccola Huong e sua nonna Dieu Lan sentono il rombo dei bombardieri americani e scorgono il bagliore degli incendi che stanno devastando Hanoi. Fino a quel momento, per Huong la guerra è stata l'ombra che ha risucchiato i suoi genitori, e adesso quell'ombra sta avvolgendo anche lei e la nonna. Tornate in città, scoprono che la loro casa è completamente distrutta, eppure non si scoraggiano e decidono di ricostruirla, mattone dopo mattone. E, per infondere fiducia nella nipote, Dieu Lan inizia a raccontarle la storia della sua vita: degli anni nella tenuta di famiglia sotto l’occupazione francese e durante le invasioni giapponesi; di come tutto fosse cambiato con l’avvento dei comunisti, per i quali possedere terre era un crimine da pagare col sangue; della sua fuga disperata verso Hanoi senza cibo né denaro e della scelta di abbandonare i suoi cinque figli lungo il cammino, nella speranza che, prima o poi, si sarebbero ritrovati. E così era accaduto, perché lei non si era mai persa d’animo. 
Quando la nuova casa è pronta, la guerra è ormai conclusa. I reduci tornano dal fronte e anche Huong finalmente può riabbracciare la madre, Ngoc. Ma è una donna molto diversa da quella che lei ricordava. La guerra le ha rubato le parole e toccherà a Huong darle una voce, per aiutarla a liberarsi del fardello di troppi segreti… 

Leggi qui QUI l'anteprima.

 

 

Appunti di viaggio


È una lettura a cui abbinare spunti di riflessione e appunti geografici, storici e anche paesaggistici. Dove?

Taccuino

Che domande, come recita il titolo di questo articolo, con un libro e il tuo notebook, puoi viaggiare dove vuoi, e il tuo TRAVELER's notebook è senz'altro la scelta giusta, perché puoi dedicare alle tue riflessioni un intero capitolo, una sezione o un quaderno intero. Sai come funziona?
Puoi approfondire sul nostro canale YouTube.

Scrittura

E su un quaderno di una certa caratura, ci si scrive con una penna dello stesso livello. TRAVELER's company ne produce di sue, ma nella nostra foto abbiamo scelto di inserire la stilografica del marchio d'eccellenza taiwanese Tools to liveby, che combina nei suoi accessori elementi decorativi funzionali ed estetici, con un design elegante e nostalgico ispirato alla fine del XIX secolo.

 

Un'esperienza multisensoriale

Molti di voi già sanno che non amiamo solo le storie impresse nella carta dei nostri libri preferiti. Selezioniamo accuratamente fragranze esclusive, tramite cui viaggiare senza sosta di paese in paese, di ambiente in ambiente, di vita in vita.

Profumo


In questo caso, abbiamo scelto Vanille-Tonka, della casa parigina Nicolaï, anche se non è la scelta più immediata.
Non è un profumo vietnamita, né una fragranza troppo marcatamente esotica. 
Le note chiave sono appunto: Vaniglia, Fava Tonka, Mandarino, Limone, Cannella, Incenso.
L'abbiamo scelto per questo libro perché è luminoso, come la natura incontaminata e forte del Vietnam, è misterioso, come i risvolti di questa storia, che tengono il lettore aggrappato fino all'ultima pagina, è pungente come le protagoniste e caldo, come il legame che le tiene strette.

Un buon tè e un buon libro ti portano dove vuoi, è vero, figuriamoci un ottimo tè e un ottimo libro!

Come omaggio al viaggio, abbiamo pensato di proporti di leggere questo libro mentre degusti il tuo tè nero Hemingway, di Patrizia Nobile, marcato La Reggia del Tè... poche parole per descriverlo, perché la qualità del Tè, altamente selezionato, sposa l'eleganza della confezioni, ma c'è molto di più.

 

 

Concludiamo la tua lettura con una sorpresa


Con ogni copia di Quando le montagne cantano acquistata in libreria nel mese di Marzo 2021, avrai in omaggio una bustina di tè Hemingway con cui accompagnare la tua lettura.



Scopri qui i prodotti che abbiamo selezionato per te.